9 ore fa:Contrasto al caporalato, Cisl: «Attivare le Sezioni territoriali della Rete del lavoro agricolo di qualità»
11 ore fa:Cassano, sottoscritto protocollo d’intesa tra amministrazione e sindacati
12 ore fa:Calabria Sona protagonista del primo Festival del Turismo Musicale a Milano. Ecco quando
10 ore fa:Inchiesta Sibari-Co-Ro: i due progetti messi allo specchio
11 ore fa:Il riconoscimento della regione ai genitori del campione d’Europa di Volley, Daniele Lavia
12 ore fa:“U tatarannu” dei pescatori. Il nuovo murale nel borgo marinaro di Schiavonea
11 ore fa:A Corigliano-Rossano “è tempo di volley”: presentato il progetto all’Istituto Costabile Guidi
8 ore fa:Agricoltura, accolte le richieste della Calabria a seguito degli eventi calamitosi
9 ore fa:Cariati, nasce la nuova Giunta Greco con Antonio Arcuri vicesindaco
10 ore fa:Presentata la quinta edizione di “Cose Belle Festival 2021” tra creatività, illustrazione e design

Presentata la venticinquesima edizione di Moda Movie. Ecco i dettagli

2 minuti di lettura

COSENZA - È iniziata nel migliore dei modi la 25ma edizione di Moda Movie. Giovedì mattina la Biblioteca Nazionale di Cosenza ha ospitato la conferenza stampa di presentazione del progetto che premia il talento nella moda, nel cinema e nell'arte ideato e realizzato dall'associazione Creazione e Immagine.

Un'edizione particolarmente corposa a cominciare dalla giornata di apertura, durante la quale sono state inaugurate due interessanti mostre targate Moda Movie: la collettiva d'arte "Mescolanze e riconciliazioni", con opere pittoriche di Silvio Vigliaturo, Giovanbattista  Rotella, Mimmo Legato, Cesira Arena e Mario Verta, le creazioni tessili di Pasquale Filippelli, Emilio Leo e Mimmo Caruso, gli elaborati degli studenti del liceo artistico "Lucrezia Della Valle", abiti firmati da Regina Schrecker, Barbara Borsotto e Addy Van Den Krommenacker, e l'esposizione enogastronomica "Eccellenze del Sud. Saperi e sapori", arricchita dagli "abiti da assaporare" e dagli agri-gioielli di Pasly Art Design.

La conferenza si è aperta con i saluti di Massimo De Buono, direttore della Biblioteca Nazionale, che oltre che ospitare le mostre accoglierà ancora una volta i finalisti nelle giornate dei workshop, e dalle performance musicali degli allievi del liceo "Lucrezia Della Valle", che hanno accompagnato le attività dell'intera giornata.

Aneddoti e riflessioni hanno caratterizzato l'intervento del direttore artistico Sante Orrico, che si è soffermato sulle difficoltà incontrate nel corso degli anni ma anche sulla validità di un progetto che ha dato opportunità a tanti giovani artisti, che ha portato a Cosenza personalità di spicco del mondo della moda e del cinema e ha fatto conoscere le bellezze artistiche e naturali della Calabria senza dimenticare le sue eccellenze enogastronomiche.

Anche Loredana Ciliberto, curatrice della sezione Cinema, ha raccontato gli esordi della manifestazione, la sua crescita da semplice passerella a vetrina internazionale, anticipando ospiti e momenti significativi di questa edizione partendo dalla definizione del tema di quest'anno (La meta è partire), ispirata da una poesia di Giuseppe Ungaretti. Un tema sul quale si sono confrontati i finalisti dei concorsi per giovani fashion designer e giovani registi.

Una lunga storia racchiusa nel volume celebrativo "25 anni di Moda Movie" edito da Santelli, presentato in anteprima e commentato dalla giornalista Antonietta Cozza in un intervento in cui sono stati messi in evidenza l'aspetto emozionale e iconico della pubblicazione.

Il saluto di Felicita Cinnante, in rappresentanza dell'IIS "Mancini-Tommasi" che ha messo a disposizione le hostess, ha preceduto l'intervento dell'esperta agroalimentare Anna Aloi, che ha introdotto temi e ospiti del convegno "Le identità della Calabria.

Gusto e benessere: nutrirsi bene per vivere meglio", svoltosi nel pomeriggio alla presenza della presidente di Confagricoltura Cosenza Paola Granata, della nutrizionista Francesca De Buono, del direttore del Consorzio PPAS (Produttori Patate Associati) Albino Carli, dell'agronomo Mario Reda, del presidente Consorzio di Tutela Patata della Sila IGP Pietro Tarasi e della giornalista enogastronomica Giovanna Pizzi. Una sezione speciale dedicata all'agroalimentare che "fa bene", con interventi incisivi e interessanti per far conoscere una Calabria che produce.

Il prossimo appuntamento di Moda Movie 2021 è per lunedì 20 settembre dalle 17 lungo corso Mazzini, nei pressi della fontana di Giugno, per lo showcase "ModalovesCibo". Performance ed esibizioni musicali ancora a cura del liceo "Lucrezia Della Valle" faranno da cornice alle passerelle degli stilisti Martina Tempesta, vincitrice della passata edizione, e Vincenza Salvino con la direzione artistica di Giuseppe Cupelli che, a sua volta, presenterà la collezione realizzata con i tessuti dell'azienda DNL De Negri Luxury. La proiezione del video relativo al laboratorio "L'atelier dei sapori" realizzato con gli studenti dell'IIS "Mancini-Tommasi" precederà la mise en place a cura dei ristoratori partner di Moda Movie. Conduce l'evento la giornalista Rosa Cardillo.

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.