41 minuti fa:Carceri Calabria, Scutellà (M5S): «Carenza agenti allarmante»
14 ore fa:Equilibri territoriali
1 ora fa:Co-Ro Futura, elettrificazione jonica: «Altro che successo, i lavori dovevano essere chiusi già da 4 anni»
17 ore fa:L'associazione Apparté ricorda Fabrizio De Andrè a 25 anni dalla scomparsa
17 ore fa:Nuovo Ospedale, Occhiuto «stanzia le risorse» per completare opera
15 ore fa:Sila3Vette 2024 Winter Challenge, il fascino della Sila tra due mari
2 ore fa:Amore malato, arrestato un 21enne che perseguitava la ex minorenne
19 ore fa:Avanzata una proposta di legge per istituire "Agenzia Regionale per l'energia della Calabria"
19 ore fa:Sci nordico, domenica si torna a gareggiare in Calabria per il "Quinto Trofeo Altopiano della Sila"
1 ora fa:Ancora un'aggressione in carcere: detenuto in partenza si scaglia contro un poliziotto

Violenze in famiglia, due episodi preoccupanti a Trebisacce: scattano le manette

1 minuti di lettura

TREBISACCE - I Carabinieri della Stazione di Trebisacce, nei giorni scorsi, hanno arrestato due uomini, il 38enne F.V. e il 37enne D.R., ritenuti responsabili dei reati di maltrattamenti in famiglia e atti persecutori.

L’episodio relativo a F.V. risale alla scorsa settimana, allorquando, a seguito di una richiesta pervenuta tramite 112, l’uomo, già denunciato per fatti analoghi, veniva colto mentre aggrediva verbalmente e fisicamente la compagna convivente all’interno della loro abitazione.

L’arresto di D.R., invece, risale alla serata del 7 febbraio, quando l’uomo si presentava presso la caserma dei Carabinieri di Trebisacce, all’interno della quale si trovava la moglie per sporgere denuncia per reati di maltrattamenti e atti persecutori, cominciando ad inveire contro la stessa e tentando di aggredirla fisicamente. L’uomo, nell’anno 2022, era stato già raggiunto da due misure cautelari per reati analoghi. 

L’attività investigativa intrapresa dai militari operanti, coordinati dai magistrati della Procura di Castrovillari, ha consentito di ricostruire, a livello di gravità indiziaria ed in attesa dei successivi sviluppi, vista l’attuale fase di svolgimento delle indagini preliminari, il comportamento dei due uomini.

Comportamenti ricostruiti a livello di elevata probabilità e che si sarebbero sostanziati in episodi di maltrattamenti e atti persecutori in danno delle rispettive mogli.

All’esito delle formalità di rito, F.V. è stato ristretto agli arresti domiciliari presso un’altra abitazione nella sua disponibilità ubicata a Sibari, mentre D.R. è stato associato alla Casa Circondariale di Castrovillari.

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.