3 ore fa:Identità Golose, a Campana Pizza in Teglia va il Premio Creatività (Pizzerie)
42 minuti fa:Riforma delle Dop e Igp, la Calabria ha tutto per guadagnarci
4 ore fa:Baraccopoli a Boscarello, l'abbandono dell'abbandono: «Non è facile superare l'inadeguatezza degli strumenti»
1 ora fa:Venerdì si terrà l'evento “Un viaggio... nella Storia” attraverso i libri di Carlino
5 ore fa:Il Museo di Longobucco non chiuderà. «L'opposizione eviti di diffondere informazioni errate»
1 ora fa:All'Annunziata il blocco operatorio di Ginecologia e Ostetricia «sulle carte non esiste»
12 minuti fa:Prima canna di gallerie completa: giornata storica per il nuovo tracciato della Statale 106 - FOTO/VIDEO
2 ore fa:Rifiuti, Frascineto sempre più green: la raccolta differenziata supera l'86 percento
4 ore fa:Movimento per la Vita di Co-Ro, cinque incontri per parlare di povertà e interculturalità
3 ore fa:Scappa con armi e droga, fermato grazie all'imponente manovra di ricerca dei Carabinieri

Incidente ferroviario Co-Ro, prime ricostruzioni e rilascio della salma della capotreno

1 minuti di lettura

CORIGLIANO-ROSSANO – Il sostituto procuratore Veronica Rizzari ha dato il via libera per il rilascio della salma di Maria Pansini, la capotreno di 61 anni deceduta nell’incidente ferroviario verificatosi a Thurio nei giorni scorsi. Il magistrato non ha ritenuto necessario il ricorso all’autopsia. Si resta invece in attesa per Hannaqui Said, 24 anni, il cui corpo esanime era stato colpito dalle fiamme divampate a seguito dell’incidente.

Secondo una prima ricostruzione fatta dalla Polizia Ferroviaria il camion si sarebbe incastrato nei pressi della ferrovia toccando il fondo del manto stradale. Il giovane, nel tentativo di liberare il mezzo, avrebbe deciso di azionare i dispositivi pneumatici di sollevamento del veicolo. Per fare ciò sarebbe sceso dalla cabina posizionandosi nella parte opposta rispetto alla direzione di marcia del treno. Con molta probabilità, non avendo sentito l’arrivo del treno, si sarebbe intrattenuto nei pressi delle rotaie subendo il colpo del camion travolto. L’urto ha spinto il rimorchio verso il muro di cemento a delimitazione dei binari sfondandolo. La motrice, invece, ha travolto e falciato il ragazzo che è quindi morto sul colpo.

Rita Rizzuti
Autore: Rita Rizzuti

Nata nel 1994, laureata in Scienze Filosofiche, ho studiato Editoria e Marketing Digitale. Amo leggere e tutto ciò che riguarda la parola e il linguaggio. Le profonde questioni umane mi affascinano e mi tormentano. Difendo sempre le mie idee.