3 ore fa:Bomba d'acqua a Schiavonea, Straface: «Allagata per assenza di manutenzione e prevenzione»
5 ore fa:Nicola Lagioia è un nuovo giurato del Premio Sila '49
4 ore fa:Rapani e Liris (FdI) presentano una "tassa fissa" per rivitalizzare il settore ambulante
5 ore fa:La Calabria nella Giunta Esecutiva nazionale di FederCasa: Riconfermata Grazia Maria Carmela Iannini
3 ore fa:Cosenza-Sibari, la galleria incompiuta di Cozzo Castello e il mistero in Provincia
6 ore fa:Promozione turistica e mobilità sostenibile in Sila
6 ore fa:Branduardi a Corigliano-Rossano per l'unica tappa in Calabria
2 ore fa:Temporale a Corigliano-Rossano: tanti disagi ma no evento straordinario
2 ore fa:Treno shuttle Sibari-Crotone, c'è anche Papasso che rilancia: «Potenziare anche Sibari-Taranto»
4 ore fa:Ecco il cartellone degli eventi estivi a Morano

Atto intimidatorio, danneggiata l’auto del responsabile del servizio di Igiene Urbana del cantiere di Rossano

1 minuti di lettura

CORIGLIANO-ROSSANO - I vertici dell’Azienda Ecoross venuti a conoscenza del vile atto intimidatorio subito nel corso della notte dal Responsabile del servizio di Igiene Urbana del cantiere di Rossano Tonino Zito che ha provocato danni alla propria autovettura, esprimono la più assoluta vicinanza e solidarietà umana e professionale all’impeccabile lavoratore.

«Abbiamo appreso con rammarico e sgomento la notizia che ha coinvolto il nostro collaboratore - afferma l’Amministratore unico Walter Pulignano - ligio al dovere, serio, attento e accorto nell’esercizio delle sue funzioni. La Ecoross tutta ribadisce la più ferma condanna e sdegno profondo per questo ignobile atto intimidatorio. Sono sicuro, conclude il manager aziendale, che le forze dell’ordine, individueranno i colpevoli e consegneranno al più presto gli autori di questo infame gesto alle autorità giudiziarie competenti».

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.