2 ore fa:Fravule, alla scoperta del centro storico di Rossano ascoltando le antiche favole
18 ore fa:Il Roseto Jazz Festival ’22 prosegue nel segno della musica di Rossana Casale
18 ore fa:A Co-Ro un week-end immerso nella tradizione: domani mare e montagna in festa
1 minuto fa:Primi risultati incoraggianti per l'uso dello Scout Speed a Calopezzati
46 minuti fa:Cassano Jonio, impalcatura si stacca dal palazzo: necessario intervento dei Vigili del Fuoco
3 ore fa:A Rossano concluso il Giovà beach volley e già si pensa alla prossima edizione
1 ora fa:Maria ad Nives, i marinai, la gente in spiaggia e quelle emozioni che si estendono su tutto il litorale di Corigliano-Rossano
3 ore fa:Detenzione di armi e munizioni, assolti due fratelli
17 ore fa:La festa nella festa: a Schiavone la banda musicale improvvisa una deliziosa performance
4 ore fa:Il Peperoncino Jazz Festival fa tappa a Trebisacce per una tre giorni di musica e cultura

Trovati dai Carabinieri con 2 kg di marijuana, arrestato 32enne

1 minuti di lettura

RENDE - Proseguono, senza sosta, i servizi di prevenzione predisposti dalla Compagnia Carabinieri di Rende finalizzati al controllo del territorio e alla repressione dei fenomeni criminosi. L’attività di controllo, che ha visto l’impiego di diverse pattuglie dell’Arma, ha consentito di trarre in arresto, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, un giovane di 32 anni di Rende.

Come base per nascondere la droga e confezionare le dosi si serviva di una seconda abitazione diversa da quella in cui dimorava, ubicata nella zona Surdo di Rende. Infatti l’uomo che non era in casa in un primo momento, prima di presentarsi al cospetto dei militari dell’Arma presso l’appartamento ubicato in Cosenza, si recava presso l’abitazione “d’appoggio” al fine di disfarsi della sostanza stupefacente, ma, a sorprenderlo, c’erano già i Carabinieri ad attenderlo.

All’esito della perquisizione domiciliare venivano infatti rinvenuti 2 chilogrammi di marijuana e tutto l’occorrente per la pesatura ed il confezionamento della droga, tutto posto sotto sequestro. La perquisizione invece dell’altra abitazione ha consentito di appurare, a seguito di un accertamento esperito congiuntamente al personale dell’Enel – distribuzione l’allaccio abusivo sulla rete pubblica al fine di evitare il pagamento dell’energia elettrica, motivo per il quale la compagna convivente dell’arrestato, veniva deferita in stato di libertà per furto aggravato di energia elettrica.

L’arrestato, su disposizione del magistrato di turno presso la Procura della Repubblica di Cosenza, è stato sottoposto agli arresti domiciliari.

Proseguirà nei prossimi giorni, la campagna di intensificazione dei controlli disposta dalla Compagnia Carabinieri di Rende per un deciso richiamo alla responsabilità e al rispetto delle regole adottate a tutela dell’incolumità e volti ad assicurare e prevenire ogni fenomeno di illegalità.

(fonte comunicato stampa)

 

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.