7 ore fa:Riscaldamento scuole a Co-Ro, Viteritti: «I ritardi, causati da reti vetuste, saranno risolti nelle prossime ore»
6 ore fa:A Policoro i Campionati Italiani di Calcio Balilla Paralimpico
4 ore fa:Cosenza, al Museo dei Brettii viaggio multisensoriale per i non vedenti
5 ore fa:Federazione regionale Claai: «Soddisfazione per la nomina di Francesco Beraldi alla presidenza dell'Edilcassa»
6 ore fa:Riparte il Rural Food Festival, momento esperienziale per adulti e bambini
4 ore fa:“Magie e Fantasie natalizie” a Villapiana, domani presentazione del cartellone con tutti gli eventi
7 ore fa:Mauro Dolce è il settimo assessore regionale, Occhiuto: «Sarà raccordo tra Regione e Ministeri»
6 ore fa:Abate (Gruppo Misto) sul Porto di Co-Ro: «Soddisfatta per l'esito della riunione»
7 ore fa:Movimento del Territorio sul randagismo: «Bimbo aggredito ad Apollinara, pericolo dietro l’angolo»
6 ore fa:“S3 Kinder I.C. Erotodo”: parte il progetto tra l’Istituto e la Corigliano Volley

Rende, 34enne colpisce a calci e pugni i Carabinieri: arrestato

1 minuti di lettura

RENDE - I Carabinieri della Compagnia di Rende hanno tratto in arresto B.F. 34 anni, di Cosenza, per i reati di oltraggio, violenza, lesioni a Pubblico Ufficiale, danneggiamento e disturbo alla quiete pubblica.

Durante la notte i militari dell’Aliquota Radiomobile sono intervenuti a seguito di richiesta pervenuta al 112 in via Marconi, dove era stata segnalata la presenza di un uomo, in stato di alterazione, il quale, dopo aver importunato gli avventori di un locale commerciale, si scagliava contro i tavolini del bar scaraventandoli a terra e danneggiando un’autovettura in sosta nei pressi del locale.

Giunti sul posto i Carabinieri notavano subito la presenza dell’uomo in evidente stato di agitazione psicofisica causata verosimilmente da abuso di alcool e/o sostanze stupefacenti, e, nel tentativo di condurlo alla calma per procedere all’identificazione, sono stati colpiti dallo stesso con calci e pugni davanti gli occhi increduli dei presenti.

Tradotto presso il Comando dell’Arma per gli accertamenti del caso, si è reso necessario richiedere l’intervento del personale sanitario del 118 a causa del perdurante stato di agitazione psicomotoria del soggetto, così come riscontrato dai medici che hanno proceduto alle cure del caso somministrando una terapia sedativa.

Il giovane, tratto in arresto, è ritenuto responsabile non solo dei reati di oltraggio e violenza a Pubblico Ufficiale, avendo causato lesioni personali ai Carabinieri intervenuti sul posto, ma altresì dei danneggiamenti causati al locale e al veicolo parcheggiato nei pressi dello stesso e al disturbo alla quiete pubblica.

Al termine delle formalità di rito, l’uomo è stato sottoposto agli arresti domiciliari presso la propria abitazione su disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Cosenza.

 

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.