18 ore fa:Cosenza, ecco i vincitori del festival della cinematografia sportiva
5 ore fa:Fondi consiliari, la Lega restituisce 155mila euro alla Regione «dimostrando di essere virtuosa»
3 ore fa:In Calabria «occorre rilanciare la medicina territoriale e la centralità del management sanitario»
2 ore fa:Corigliano-Rossano, Monsignor Maurizio Aloise ha fatto visita ai detenuti della Casa di reclusione
6 ore fa:Personale di pittura di Nigro al Castello Aragonese di Castrovillari
19 ore fa:Co-Ro, «la partenza dell’anno scolastico è un importante segnale»
5 ore fa:Ad Altomonte ogni alunno potrà fare “un tuffo nell’arte alla ricerca di se stesso”
2 ore fa:Riunione politica-programmatica della Lega a Corigliano-Rossano
19 ore fa:Calcio, Castrovillari alla ricerca della prima vittoria casalinga
46 minuti fa:Green Pass: anche Corigliano-Rossano dice No. Sabato mattina in piazza

Cosenza, calci e pugni alla ex moglie per rubarle il telefono: arrestato

1 minuti di lettura

COSENZA - Un cinquantenne, italiano, già noto alle forze di Polizia, per reati contro la persona e resistenza a pubblico ufficiale, è stato tratto in arresto da personale della Polizia di Stato per aver malmenato e derubato del cellulare la ex moglie.

L'uomo, che ha atteso ed inseguito la donna all'uscita dal lavoro, non appena ha notato che la stessa si accingeva ad utilizzare lo smartphone glielo sottraeva, con la forza e non esitando a prenderla a calci e pugni, per poi fuggire a bordo di un'autovettura.

La segnalazione al 113, il quale personale, inviava sul posto equipaggi della Squadra Mobile e della Squadra Volante alla ricerca del fuggitivo.

Posti di controllo mirati alla ricerca dell'uomo hanno consentito in prima battuta di ritrovare l'autovettura utilizzata per la fuga e successivamente anche l'aggressore.

Un particolare rilevato è che all'interno del bagagliaio del veicolo l'uomo aveva riposto delle valigie con all'interno tutto l'occorrente per un "viaggio" già pianificato.      

Uno dei colpi sferrati dall'uomo ha provocato alla malcapitata la frattura del setto nasale, curata presso il pronto soccorso dell'"Annunziata", il personale medico le riscontrava ferite giudicate guaribili in 21 giorni.

Il soggetto tratto in arresto per rapina impropria e lesioni aggravate è stato tradotto presso la casa circondariale di Cosenza a disposizione dell'Autorità Giudiziaria.

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.