9 ore fa:Saccomanno ringrazia la Calabria «per il risultato straordinario della Lega alle ultime elezioni»
12 ore fa:Gallo alla mobilitazione Coldiretti Calabria "basta cinghiali": «La Regione farà la sua parte»
10 ore fa:Brucia l'alto Jonio: incendi a Iti, Piana Caruso e Sibari
8 ore fa:Elezione diretta del premier e abolizione dei senatori a vita: approvato Ddl costituzionale al Senato
11 ore fa:Autonomia differenziata, Graziano e De Nisi (Azione) chiedono ai deputati di votare "No"
11 ore fa:Annunziata, entra in funzione il nuovo reparto di Ginecologia
8 ore fa:Laboratorio creativo a Corigliano-Rossano per il progetto Green future Erasmus+
10 ore fa:Lo spoke ancora in sofferenza, Castrovillari fa quadrato attorno al suo ospedale
9 ore fa:Presto gemellati i comuni di San Cosmo Albanese e quello albanese di Mirdita
12 ore fa:Apprendimento, promozione territoriale e divertimento: numeri raddoppiati per il “Calabria Summer Camp 2024”

Castrovillari, muore dopo una visita in ospedale

1 minuti di lettura
La Procura della Repubblica di Castrovillari ha aperto un'inchiesta per accertare eventuali responsabilità per la morte di una donna di 43 anni di Cassano allo Ionio, Maria Francesca Bellizzi, deceduta, per cause in corso d'accertamento, nella sua abitazione. L'inchiesta è stata aperta dopo che i familiari hanno presentato un esposto chiedendo che si faccia luce sulle cause della morte della donna. Maria Francesca Bellizzi, secondo la versione dei fatti fornita dai familiari, nel pomeriggio di martedì scorso era stata portata nel Pronto soccorso dell'ospedale di Castrovillari e dopo poche ore, ritornata a casa, è deceduta. Il pm di turno della Procura di Castrovillari, Angela Condinisio, ha disposto il sequestro della salma ed avviato tutti gli accertamenti necessari per ricostruire quanto è accaduto. Fonte: Corriere della Calabria
Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.