3 minuti fa:Elezioni '22, «imprimere un’azione politica unitaria. Auguri agli eletti!»
14 ore fa:Corigliano-Rossano conclude il suo mandato di capitale mondiale della Fisica Nucleare e Subnucleare
16 ore fa:Caro biglietti, la proposta: «Non date altri soldi a Trenitalia, dateli ai pendolari»
15 ore fa:Record di pale eoliche in Calabria. Allora perché non siamo energeticamente autonomi?
33 minuti fa:Viabilità a Paludi, finanziati 120 mila euro per il ripristino di strade rurali
15 ore fa:Amazon per la Calabria: in vista un progetto di collaborazione che la renderà internazionale
17 ore fa:“Calabria Terra dei Padri”: attivo da oggi il sito che punta al turismo di ritorno
16 ore fa:A due passi dal cielo
1 ora fa:Contro il caro bollette il comune di Cassano Jonio corre ai ripari: taglio drastico all'illuminazione pubblica
1 ora fa:Caso Trenitalia, «Occhiuto apra un confronto sui trasporti con il centrosinistra»

Al lavoro sul copione ispirato alle opere di Carrieri e don Soldavini

1 minuti di lettura
Lunedì 25 gennaio 2016 si è svolto il quinto incontro tra i ragazzi dell’I.T.G. Falcone-Borsellino e dell’I.I.S. Nicholas Green di Corigliano Calabro per il progetto teatrale “Stran’ieri oggi…domani cittadini come te”, promosso dall’associazione Teatrale e Culturale Con-Tatto in collaborazione con l’arcidiocesi Rossano-Cariati, la Caritas Diocesana, l’ufficio Migrantes (Rossano) e il sindacato di polizia S.I.A.P. Con il presidente Francesco Caligiuri, si sono svolte le prime prove del copione, scritto da Mariana Bonifiglio, che si è ispirata ai libri della scrittrice coriglianese Anna Carrieri. La Famiglia è un testo teatrale che racconta le problematiche di un’epoca in cui la volontà paterna era assoluta: un padre promette in sposa la figlia a un giovane facoltoso. La ragazza reagisce lasciando la sua terra per cercare fortuna altrove. Un altro  motivo di ispirazione è stato il libro di don Tiziano Soldavini (sacerdote e cappellano all’Istituto nazionale per malattie infettive “Spallanzani” di Roma) Invisibili uomini persi. Amici miei, uno scritto “autobiografico” in cui l’autore, don Tiziano, racconta le storie delle persone che per vocazione ha sostenuto durante la sua missione all’ospedale romano in momenti di estrema sofferenza: extracomunitari, malati, emarginati. Nell’incontro di lunedì sono state assegnate le parti agli attori che interpreteranno i personaggi dell’opera. La sceneggiatrice e le due presentatrici, Ida Capriccioso e Federica Vuono, hanno designato il contenuto e la storia di quello che si preannuncia un progetto teatrale impegnativo ma allo stesso tempo di crescita per coloro che parteciperanno attivamente e per tutti quelli che assisteranno al risultato finale. Si è iniziato a stabilire quali saranno i costumi di scena e le scenografie da costruire in base al copione. Le prove musicali sono state effettuate da Andrea Abbruzzese alla chitarra e Simone Luzzi alla tastiera, che non saranno i soli a realizzare la colonna sonora. Ogni incontro che c’è stato finora è un pilastro portante di quella che si spera sarà una costruzione architettonica solida e maestosa. Gruppo Stampa I.T.G. "Falcone e Borsellino" e I.I.S. "Green" di Corigliano
Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.