1 ora fa:Affidato l'incarico di redazione del Piano della Toponomastica del Comune di Cassano
23 minuti fa:Lavoro e sicurezza, iniziativa interregionale della Cisl: "Conoscere per prevenire e tutelare"
1 ora fa:Vaccarizzo, partono i lavori di ammodernamento della Strada Provinciale 180
2 ore fa:Castrovillari, sottoponeva lavoratori a condizioni di sfruttamento: sequestrata l’azienda
4 ore fa:Autonomia Differenziata, Graziano (Azione): «Stamattina mezza Italia è sparita. Il Sud non esiste più»
2 ore fa:Parte la programmazione dell'estate di Co-Ro: ecco i primi imperdibili eventi
3 minuti fa:"Per la Rinascita di Longobucco" denuncia il mancato rispetto delle quote di genere nella Giunta Comunale
3 ore fa:Elezioni comunali Co-Ro, l’applicazione della Democrazia appesa alla Matematica
43 minuti fa:Anche Garofalo tuona contro l'Autonomia Differenziata
1 ora fa:Cinghiali, Tavernise (M5s): «Occhiuto e Gallo rincorrono le emergenze»

VOLLEY FEMMINILE - La Caffè San Vincenzo chiude il campionato con una sconfitta totalmente indolore

3 minuti di lettura

CORIGLIANO-ROSSANO - Nulla da fare per la Caffè San Vincenzo Pallavolo Rossano ASD che ha dovuto cedere alla Tonno Callipo Calabria al palazzetto dello sport di Viale Sant’Angelo nell’area urbana di Rossano nella tredicesima ed ultima giornata del girone di ritorno del campionato di Serie C Femminile. Come era prevedibile, è stata una partita proibitiva data la consistenza tecnica del Vibo, squadra costruita per puntare alla vittoria finale, ma le locali non hanno certo demeritato, giocando a tratti alla pari con le fortissime avversarie. Comunque tutte le gialloblù entrate in campo hanno veramente dato tutto anche se rimane un po’ di amaro in bocca per non avere conquistato nessun punto ed avere spianato la squadra alle avversarie verso la promozione in B2 senza bisogno dei playoff. Ma veniamo alla gara. 

Luigi Zangaro mette in campo Veronica Risuleo alzatrice, Valeria Diaco opposta, Laura Pereira e Caterina Greco centrali, Martina Domanico e Daria Prokopenko schiacciatrici, Federica Laurenzano libero.

La Tonno Callipo si dispone con Anna Salimbeni palleggiatrice, Suelen Da Silva Oliveira opposta, Camilla Macedo (emozionata e commossa per il suo ritorno a Rossano, dove ha giocato da ragazzina per due anni rimanendo affezionatissima alla società) e Martina Vinci al centro, Angela Milazzo e Denise Vinci in banda, Elisa Darretta libero. 

Nel primo set la gara inizia subito con la Callipo che gioca con autorità e concentrazione, e Luigi Zangaro deve chiamare un time out sul 12-7. Le ospiti passano avanti per 17-11 e chudono sul 25-19. In campo anche Asia Sommario.

La seconda frazione vede Rossano in testa per 4-1 grazie alle battute di Valeria Diaco, ma sul servizio di Denise Vinci la Callipo raggiunge la parità. Avanti gli ospiti per 10-7 e sul 14-9 e’ il turno di servizio di Denise Vinci, che conquista ben 11 punti consecutivi a spezzare ogni possibile equilibrio, e si chiude per 25-9. Le prova tutte Luigi Zangaro che fa entrare progressivamente tutta la panchina: Aki Ruffo, Marika Grillo, Asia Sommario, Carlotta Munafo’, Morena Scorpaniti ed il secondo libero Michela Falcone, ma il risultato non cambia.

Il terzo parziale inizia con Aki Ruffo in campo dall’inizio, che conquista tre punti consecutivi sul suo servizio. Ma la brasiliana Suelen Da Silva si fa sentire al servizio con cinque punti di fila. Comunque è molto determinata la compagine Jonica, e così sul servizio di Valeria Diaco conquista cinque punti di fila. Le bizantine sono più che mai in partita, ma la solita Denise Vinci spezza l’equilibrio con sette punti sulla sua battuta. In pratica la gara finisce qui: si chiude sul 25-17. Spazio anche per Veronica Risuleo e Carlotta Munafo’.

Il massimo campionato regionale dunque finisce qui, come era ampiamente prevedibile, ed anche i sogni di Pizzo e Lamezia (oltre ovviamente quelli di Rossano) si infrangono contro la forza e la solidità di questa squadra che ha battuto ogni record e che non ha mai avuto nessun cedimento.

In classifica la Tonno Callipo chiude il campionato al primo posto con 78 punti, a punteggio pieno e senza avere mai ceduto un set. Un impressionante ruolino di marcia che consente la promozione diretta in Serie B2 senza disputare i playoff, in virtù dei 10 punti di vantaggio sulla seconda, mentre le bizantine chiudono il torneo al quarto posto finale, dopo avere disputato un campionato assolutamente straordinario che la proietta nell’Olimpo del massimo campionato regionale. Al termine i meritati festeggiamenti da parte del nutrito ed appassionato pubblico vibonese, giunto in massa a Rossano, ma tantissimi applausi per la Caffè San Vincenzo Pallavolo Rossano ASD che ha lottato su ogni pallone risultando ancora una delle avversarie più ostiche per la Tonno Callipo. Ma gli applausi più forti vanno al team bizantino per avere disputato un campionato nettamente ad di sopra di ogni più rosea aspettativa, con un quarto posto veramente di valore assoluto.

Campionato Serie C Femminile - Tredicesima giornata - Girone di ritorno 
 

Caffè San Vincenzo Pallavolo Rossano ASD - Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 0-3
Parziali: 19-25; 9-25; 17-25

Formazioni:
Caffè San Vincenzo Pallavolo Rossano ASD: Diaco, Domanico, Greco A., Greco C., Grillo, Munafo’, Pereira, Prokopenko, Risuleo, Ruffo, Scorpaniti, Sommario, Laurenzano (L1), Falcone (L2); Allenatore: Luigi Zangaro 
Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia: Cellamare, Da Silva, Fiorini, Landonio, Milazzo, Piarulli, Salimbeni, Scibilia, Texeira Macedo, Vinci D., Vinci M., Darretta (L); Allenatore: Diego Boschini
Arbitri: Pietro Lerose di Cutro e Camilla Cacciola di Corigliano-Rossano 

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.