13 ore fa:Igiene ambientale, Tavernise (M5S): «A Crosia si calpesta la dignità dei lavoratori»
16 ore fa:In Calabria attivo il numero antiviolenza e stalking 1552
10 ore fa:Studenti della Tieri in visita ai cantieri del nuovo ospedale. Occhiuto li rassicura: «Concluderemo i lavori entro la terza media!»
9 ore fa:“Linea Bianca” in Sila per una puntata dedicata ai tesori delle montagne calabresi
11 ore fa:Unical: Sfiduciato il Presidente del Consiglio degli Studenti Gregorio Collia
17 ore fa:Il Movimento 5 Stelle apre la campagna elettorale con un incontro su "Sud, lavoro ed Europa"
17 ore fa:La Sibari-Co-Ro costerà 975milioni di euro: «E i soldi già ci sono»
12 ore fa:Una delegazione di agricoltori calabresi pronti a partire per Bruxelles 
9 ore fa:Teatro, musica e cinema: l'Unical porta in scena un cartellone dal grande respiro artistico
11 ore fa:Amedeo Fusco racconta Frida Kahlo a Venezia

È online il sito dell’Associazione “Basta Vittime Sulla Strada Statale 106”

1 minuti di lettura
. Il sito presenta diversi contenuti ed opportunità e nasce con l’intenzione di promuovere una Associazione nell’intero territorio regionale poiché la strada Statale 106 ionica è un problema che riguarda la Calabria tutta. Molte le informazioni sulla S.S. 106 reperibili sul sito: la mappa dei lavori, l’influenza artistica e, soprattutto, le vittime. Per quest’ultime è stato pensato “l’Angolo della Memoria” dove ognuno può andare a leggere i già tanti nomi inseriti delle vittime della “strada delle morte” e segnalare quelli che mancano (che poi sono moltissimi). Nel sito, ovviamente, sarà possibile accedere a tutte le informazioni sull’Associazione: dal manifesto, allo statuto, ai soci onorari e sostenitori, ecc. Così come è possibile reperire informazioni sul gruppo “Basta Vittime Sulla S.S. 106” (ormai giunto ad oltre 19.000 aderenti), a cui è stata completamente dedicata un’area. Attraverso il sito è, quindi, possibile partecipare e relazionarsi con l’Associazione ma anche e, soprattutto, iscriversi e/o sostenerla. Raccontare all’Associazione la propria vicenda legata alla S.S. 106 (è stata prevista un’area apposita), oppure seguire tutte le informazioni sulla S.S. 106 attraverso i collegamenti verso il gruppo “Basta Vittime Sulla S.S. 106” oppure il Blog ufficiale dell’Associazione oppure, più semplicemente, iscrivendosi alle newsletter. «La prima fase del nostro impegno – dichiara il Presidente Fabio Pugliese – credo che sia ormai chiara a tutti: dopo circa un anno siamo riusciti finalmente a levare dal dimenticatoio l’atavica questione della S.S. 106 che ormai è oggi sulla stampa e sui nuovi canali di comunicazione del web quasi ogni giorno perché interessa ai cittadini che vogliono l’ammodernamento e la messa in sicurezza della famigerata “strada della morte”. Oggi – continua Pugliese – attraverso la nascita dell’Associazione e del sito, invece, riaffermiamo il nostro impegno contro l’indifferenza di molti e l’assenteismo delle istituzioni e della politica per rilanciare un impegno indirizzato nell’interesse generale della Calabria che passa, appunto, attraverso la risoluzione del problema S.S. 106 invitando tutti i cittadini calabresi ad unirsi a noi, partecipando, iscrivendosi e sostenendoci in una battaglia giusta e di buon senso che può essere vinta e sarà vinta solo se noi decideremo di essere uniti e determinati».
Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.