8 ore fa:Ritornano i Mercatini di Natale a Mirto e quest'anno anche con un'appendice a Crosia
7 ore fa:La comunità centrista rossanese perde un democristiano convinto: si è spento Giovanni Caruso
13 ore fa:Un programma ricco di eventi a Spezzano Albanese con "Natale Insieme 2023"
12 ore fa:Atto indimidatorio contro Notaristefano, arrivano i messaggi di vicinanza da parte del mondo della politica
14 ore fa:Dal 10 dicembre a Sibari arriva il "bolide": ecco il Frecciarossa 1000
9 ore fa:A Cassano Jonio un incontro sul tema della desertificazione bancaria
8 ore fa:Corigliano-Rossano investe nello sport per creare una citta viva
9 ore fa:Basilicata pronta a mettere le ali all'aeroporto di Pisticci: un nuovo scalo per l'utenza della Sibaritide?
7 ore fa:Lino Notaristefano interviene sulla vicenda che lo ha colpito: «Sono amareggiato e avvilito per questi episodi vandalici»
12 ore fa:Il prossimo G7 del commercio internazionale si terrà in Calabria

Al Garden di Rende arriva Travaglio con “Il Conticidio dei Migliori”

1 minuti di lettura

RENDE - La nuova pièce politica di Marco Travaglio sarà presentata al Cinema Teatro Garden di Rende giovedì 16 dicembre alle ore 21.00. Il direttore de Il Fatto Quotidiano torna sul palcoscenico con un giallo di bruciante attualità: Il Conticidio dei Migliori”. Non una storia di fantasia, ma una storia realmente accaduta (e tuttora in corso): il lungo “golpe al ralenti”, durato quasi tre anni, per rovesciare il premier più apprezzato dall'opinione pubblica e più odiato dall’establishment e riportare al potere la vecchia oligarchia, finanziata per bloccare ogni cambiamento e garantire la Restaurazione.

È vero, dice Travaglio, non c’è stato un complotto per rovesciare Conte: ce ne sono stati almeno quattro in tre anni. Tre falliti, il quarto riuscito. Come nell’Assassinio sull’Orient Express. Una sola vittima pugnalata da molti sicari con tanti mandanti e altrettanti moventi, tutti legati ai 209 miliardi del Recovery Fund. Con un’arma tutta nuova: la carta stampata. E un killer finale: il maggiordomo.

Attraverso un lavoro di investigazione giornalistica Travaglio mette in fila i fatti, esamina la scena del crimine e l’arma del delitto, interroga i testimoni, raccoglie gli indizi, analizza i possibili moventi, i probabili mandanti, i sicuri sicari.

Si imbatte in almeno due colpi di scena: un incontro tra Draghi e D’Alema e il “fuori onda” profetico di un deputato leghista. E alla fine tira le sue conclusioni. Ma il verdetto lo lascia agli spettatori.

Lo spettacolo, prodotto da SEIF – Società Editoriale Il Fatto S.p.A, sta riscontrando grande successo di pubblico ottenendo un importante sold out al Teatro Nazionale di Milano e sarà per la sua prima e unica data in Calabria a Rende, per poi proseguire verso Roma, Bologna, Bergamo, Pescara.

Al termine della performance, Travaglio si tratterrà per salutare il pubblico e firmare le copie del suo ultimo libro, da cui è tratto lo spettacolo (I segreti del Conticidio, edito da Paper First).

Marco Travaglio è ospite del Festival “Exit. Deviazioni in arte e musica” organizzato da Piano B la cui programmazione multidisciplinare - proposta fino al 29 dicembre – prevede per il prossimo 19 dicembre la messa in scena della produzione originale “DanzAnima. Danze dal Sud” presso il Castello Normanno Svevo di Cosenza.

Il Festival “Exit. Deviazioni in arte e musica” rientra tra le iniziative multidisciplinari sostenute dal Fondo Unico per lo Spettacolo del Ministero della Cultura per la qualità dell’offerta e la pluralità delle espressioni artistiche, l’innovazione, la qualificazione delle competenze artistiche, l’interazione tra lo spettacolo dal vivo e la filiera culturale, educativa e del turismo. 

Per info e prevendite biglietteria Inprimafila Cosenza e Ticketone.

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.