11 ore fa:Schiavonea, Polizia locale in azione: maxi sequestro di migliaia di bijoux
12 ore fa:Rocca Imperiale nel Decennio francese, il Risorgimento e l’Unità d’Italia
19 ore fa:Inizia la movida estiva a Co-Ro ma la strada di Fabrizio Piccolo è piena di immondizia
21 ore fa:8 ore e 35 minuti da Reggio Calabria a Sibari, in una regione che vuole fare turismo. Ma fate sul serio?
Ieri:La Calabria sotto i riflettori della Rai: domani la prima delle due puntate di “Linea Verde”
13 ore fa:A Trebisacce nasce un emporio solidale per far fronte alla crisi e alla povertà
14 ore fa:Accusati di spaccio di droga, sono stati assolti due giovani di Corigliano-Rossano
10 ore fa:"Quella sera a Parigi" di Isabella Freccia è una storia d'amore che si divide tra passione e nostalgia
20 ore fa:U' San Giuvanni e quell'antico "patto" del comparaggio che nasce da... U' Pùpulu
17 ore fa:Per il CoRo Family Fest arriva "Zampalesta, u cane tempesta"

Arresti domiciliari per rapina e lesioni gravi, vittima un cittadino di origine marocchina

1 minuti di lettura

CORIGLIANO-ROSSANO - Nell’ambito delle attività di contrasto ai reati di criminalità diffusa poste in essere dai Carabinieri dal Reparto Territoriale Carabinieri di Corigliano-Rossano, si comunica, nel rispetto dei diritti dell’indagato, al fine di garantire il diritto di cronaca costituzionalmente garantito, che nel corso della serata di oggi, i Carabinieri della dipendente Sezione Operativa del  N.O.R. del Reparto Territoriale di Corigliano Rossano, hanno eseguito un’ Ordinanza di Custodia Cautelare, emessa dal Tribunale di Castrovillari, su richiesta della Procura della Repubblica di Castrovillari, diretta dott. Alessandro D’Alessio, nei confronti di un cittadino di nazionalità italiana, ritenuto direttamente coinvolto nella rapina e nelle lesioni gravi cagionate ad un cittadino di origine marocchina, consumate nelle giornate dell’11 e 17 maggio u.s., nella centralissima via Nazionale dello scalo coriglianese.

L’odierna misura cautelare, recepisce le acquisizioni probatorie maturate nel corso dell’incessante azione investigativa intrapresa dai militari operanti, ed ha consentito di ricostruire, a livello di gravità indiziaria ed in attesa dei successivi sviluppi, considerata l’attuale fase di svolgimento delle indagini preliminari, quanto successo nello scalo coriglianese, ed in particolare, il diretto coinvolgimento dell’interessato nella  rapina di un borsello contenente 270 euro oltre a documenti vari, ma anche la presunta responsabilità dell’indagato nelle gravi lesioni inflitte alla persona offesa, rimasta gravemente ferita e successivamente costretta al ricovero ospedaliero.

L’arrestato, dopo le formalità di rito, è stato posto al regime degli arresti domiciliari presso il proprio domicilio a disposizione dell’Autorità Giudiziaria competente.

L’odierna operazione costituisce un’ulteriore concreta risposta dello Stato all’improvvisa recrudescenza criminale che ha caratterizzato il territorio coriglianese in quest’ultimo mese di maggio.

 

(fonte: comunicato stampa Legione Carabinieri Calabria, Reparto Territoriale di Corigliano – Rossano)

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.