10 ore fa:Contrasto al caporalato, Cisl: «Attivare le Sezioni territoriali della Rete del lavoro agricolo di qualità»
10 ore fa:Presentata la quinta edizione di “Cose Belle Festival 2021” tra creatività, illustrazione e design
12 ore fa:“U tatarannu” dei pescatori. Il nuovo murale nel borgo marinaro di Schiavonea
11 ore fa:Inchiesta Sibari-Co-Ro: i due progetti messi allo specchio
11 ore fa:Cassano, sottoscritto protocollo d’intesa tra amministrazione e sindacati
13 ore fa:Calabria Sona protagonista del primo Festival del Turismo Musicale a Milano. Ecco quando
10 ore fa:Cariati, nasce la nuova Giunta Greco con Antonio Arcuri vicesindaco
9 ore fa:Agricoltura, accolte le richieste della Calabria a seguito degli eventi calamitosi
12 ore fa:A Corigliano-Rossano “è tempo di volley”: presentato il progetto all’Istituto Costabile Guidi
11 ore fa:Il riconoscimento della regione ai genitori del campione d’Europa di Volley, Daniele Lavia

Entrano in chiesa per rubare la cassetta delle offerte e demoliscono la sacrestia: arrestati

1 minuti di lettura

CORIGLIANO-ROSSANO - I Carabinieri della Compagnia di Corigliano hanno tratto in arresto due noti ragazzi del posto, rispettivamente di 18 e 19 anni, resisi responsabili dei reati di furto aggravato, danneggiamento e resistenza a pubblico ufficiale.

I fatti raccontano che la notte scorsa i militari della Sezione Radiomobile ausonica fossero allertati dalla Centrale Operativa del furto in atto presso la centralissima chiesa di Maria Santissima delle Grazie, sita in Via Nazionale dello scalo di Corigliano.

Arrivati sul posto con due gazzelle, iniziava il sopralluogo, trovando subito i ragazzi, ben conosciuti per i loro precedenti ai Carabinieri, che cercavano nei pressi della sacrestia di scassinare una lampada votiva per impossessarsi delle offerte in denaro all’interno contenute. Accortisi dei militari, i due tentavano una disperata fuga e, una volta fermati, di divincolarsi dalla presa, ma dovevano ben presto desistere.

Portati in caserma, i militari facevano insieme al parroco della chiesa, avvisato dell’accaduto, una conta dei danni, oltre la lampada votiva danneggiata, i due giovani coriglianesi avevano messo a soqquadro l’intera sacrestia, nonché danneggiato seriamente la statua di Santa Rita, facendola cadere a terra e forzato delle finestre esterne, che erano state utilizzate per entrare nel luogo di culto. I danni subiti ammontavano a circa dieci mila euro.

Sulla base di quanto accertato i Carabinieri dichiaravano, d’intesa con la Procura della Repubblica di Castrovillari, in arresto i due indagati, che venivano sottoposti al regime degli arresti domiciliari, in attesa di essere giudicati con rito direttissimo presso le aule del Tribunale di Castrovillari.

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.