47 minuti fa:Protocollo d’Intesa tra l’Unpli Cosenza e Anpal Servizi
2 ore fa:A Longobucco «mancano medici mentre aumentano i casi covid»
7 ore fa:Incontro proficuo tra il “Comitato commercianti di Corigliano Centro” e l’Amministrazione
2 ore fa:Covid, in Calabria sale al 9% la pressione sulle terapie intensive e si registrano 3 vittime
1 ora fa:Otto realtà della provincia di Cosenza premiate dall’Accademia Italiana della Cucina
3 ore fa:Giornata nazionale della colletta alimentare, a Castrovillari raccolti 6.570 chilogrammi di cibo
6 ore fa:San Morello dal 1500 fino ai nostri giorni
17 minuti fa:Cosenza, congresso su “Emergenza covid-19 e le risposte del servizio Sanitario”
4 ore fa:VOLLEY - Amaro in bocca per il team Rossano: Sconfitto da Reggio, avrebbe potuto vincere
5 ore fa:La rivoluzione dell’idrogeno, Ferrovie della Calabria presenta il progetto

Aveva in casa un fucile con il colpo in canna e munizioni: arrestato dai Carabinieri

1 minuti di lettura
I Carabinieri della Compagnia di Corigliano Calabro hanno arrestato un 30enne del posto, già sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari, in quanto trovato in possesso di un fucile con matricola abrasa, delle munizioni, entrambi illegalmente detenuti e sostanze psicotrope e medicinali vari, per cui era necessaria la ricetta medica, di cui l’uomo era sprovvisto. I fatti raccontano che nella sera di ieri i militari della Tenenza di Cassano all’Ionio si portavano presso l’abitazione del 30enne per effettuare una perquisizione: la stessa dava esito negativo all’interno della casa, mentre nella soffitta, di esclusiva pertinenza dell’uomo, veniva trovato un vero e proprio “bottino”. Avvolto in una coperta vi era un fucile calibro 12 con matricola abrasa e colpo in canna. Vicino allo stesso si trovavano adagiate diverse sacche con munizioni dello stesso calibro e di calibro 7.6, mentre in altre vi erano sostanze psicotrope e medicinali vari che avrebbero avuto bisogno di ricette mediche, di cui l’uomo era sprovvisto. Tutto ciò che era stato rinvenuto veniva sottoposto a sequestro penale ed il fucile sarà sottoposto a rilievi accurati per accertare l’eventuale provenienza delittuosa o se sia stato già utilizzato in passato, in altre occasioni. Il 30enne, invece, già agli arresti domiciliari dal marzo scorso per altri fatti, d’intesa con il magistrato di turno della Procura della Repubblica di Castrovillari, veniva arrestato per i reati di detenzione illegale di arma da fuoco, di munizioni e ricettazione, venendo tradotto presso la Casa Circondariale di Castrovillari a disposizione dell’A.G.  
Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.