23 ore fa:La pioggia bagna le piazze di Straface e Stasi: ma la campagna elettorale è già un bollore di attacchi
4 ore fa:Patologie reumatiche, due giornate di approfondimenti all'Unical
8 ore fa:Accordo Quadro Anci-Conai 2020-2024, giornata di approfondimento alla Provincia
5 ore fa:Il Metropolita Polykarpos accolto a Corigliano-Rossano: giorno memorabile per la comunità greco-ortodossa cittadina
10 ore fa:Viaggio tra i Feudi della Sila Greca - Il Principato di Campana, Regno indiscusso dei Sambiase per oltre un secolo
3 ore fa:Ballarati, autore castrovillarese, conquista anche Napoli
11 ore fa:Cosa si dice nella Calabria del nord-est: una settimana di notizie
9 ore fa:Amministrative a Co-Ro, presentata la lista della Lega a sostegno di Straface
2 ore fa:Baldino (M5s) attacca Occhiuto: «Con la faccia di bronzo fa campagna elettorale nell'Alto Jonio, luogo saccheggiato e depredato»
Ieri:La Diocesi di Rossano Cariati si prepara alla 50^ edizione delle Settimane sociali dei cattolici

Acquapark Odissea 2000, parte il progetto umanitario Unicef per Turchia e Siria

1 minuti di lettura

CORIGLIANO-ROSSANO - Il management di Odissea 2000 ha appena annunciato che quest'anno parte del ricavato della vendita dei biglietti d’ingresso all’Acquapark sarà destinato all’emergenza terremoto in Siria e Turchia. 

«Partirà - si legge nella nota - all’insegna della responsabilità sociale d’impresa l’atteso avvio della 29esima stagione dell’Acquapark dei record, ancora una volta ricca di novità che saranno svelate nei prossimi giorni. Nel solco di un’attenzione non soltanto al territorio in cui si è scelto di vivere, investire e condividere attività e soddisfazioni, ma anche per sostenere e rilanciare temi, obiettivi e valori di portata più vasta ed universale, ad impreziosire di senso e sentimenti ulteriori la proposta più divertente ed energetica delle estati in Calabria e nel Sud questa volta sarà il progetto umanitario Odissea 2000 per Unicef. 

Tutti i dettagli dell’iniziativa saranno presentati ufficialmente nel corso di un evento pubblico, alla presenza, tra gli altri, anche dei vertici di Unicef, in programma per mercoledì 7 giugno a Corigliano-Rossano e che sancirà l’avvio ufficiale di un’edizione speciale e con essa del conto alla rovescia per il trentesimo compleanno di un’esperienza imprenditoriale e turistica che continua a lasciare il segno.

"La nostra visione e la nostra proposta, a partire dalla scelta della nostra ispirazione identitaria agli dei ed eroi dell’antica Grecia e Magna Graecia, hanno sempre interpretato – continuano i responsabili di Odissea – l’esigenza di unire messaggi e contenuti valoriali alle proposte commerciali di qualità e spesso pionieristiche che hanno contraddistinto la nostra presenza ed il nostro impegno aziendale. 

Ed è per questo che – proseguono – ci riempie di gioia e restituisce senso e direzione a tanti sforzi messi in campo in questi anni, sapere di poter garantire oggi un futuro migliore ai tanti bambini in difficoltà nelle diverse aree complicate del mondo, contribuendo a sensibilizzare ad una causa più grande, non solo quanti ripongono fiducia in noi da un quarto di secolo ma l’intera opinione pubblica regionale sull’emergenza globale, purtroppo, dell’infanzia negata"».

Rita Rizzuti
Autore: Rita Rizzuti

Nata nel 1994, laureata in Scienze Filosofiche, ho studiato Editoria e Marketing Digitale. Amo leggere e tutto ciò che riguarda la parola e il linguaggio. Le profonde questioni umane mi affascinano e mi tormentano. Difendo sempre le mie idee.