18 ore fa:Co-Ro, «la partenza dell’anno scolastico è un importante segnale»
1 ora fa:Corigliano-Rossano, Monsignor Maurizio Aloise ha fatto visita ai detenuti della Casa di reclusione
5 ore fa:Personale di pittura di Nigro al Castello Aragonese di Castrovillari
1 ora fa:Riunione politica-programmatica della Lega a Corigliano-Rossano
17 ore fa:Cosenza, ecco i vincitori del festival della cinematografia sportiva
2 ore fa:In Calabria «occorre rilanciare la medicina territoriale e la centralità del management sanitario»
19 ore fa:Consorzio di Tutela dei Fichi di Cosenza DOP, presentata oggi la nuova campagna di comunicazione
18 ore fa:Calcio, Castrovillari alla ricerca della prima vittoria casalinga
4 ore fa:Ad Altomonte ogni alunno potrà fare “un tuffo nell’arte alla ricerca di se stesso”
4 ore fa:Fondi consiliari, la Lega restituisce 155mila euro alla Regione «dimostrando di essere virtuosa»

Tutti pazzi per il campione Lavia un «talento che porta alto il nome di Corigliano-Rossano»

1 minuti di lettura

CORIGLIANO-ROSSANO - Il talento del giovane atleta Daniele Lavia che con la nazionale maschile di pallavolo è riuscito a salire sul tetto dell’Europa conquistando il titolo di Campione, rende orgogliosi ognuno di noi.

Il traguardo raggiunto, frutto di un lavoro di preparazione, sacrificio ed impegni che dai rettangoli di Corigliano-Rossano lo hanno portato a calpestare i migliori campi di gioco internazionali, sia da esempio per i nostri giovani.

È quanto dichiara Mario Smurra, vice segretario nazionale della Federazione Nazionale Agricoltori (FNA) complimentandosi con lo schiacciatore rossanese, tra i più giovani esordienti di sempre nei Campionati di serie A maschile.

Lavia – aggiunge Smurra – che in questi anni, da giovanissimo ci ha abituati alle vittorie più difficili, contribuisce a portare alto il nome della Città e per questo non possiamo che ringraziarlo.

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.