13 ore fa:Precariato, anche a Corigliano-Rossano per anni sul lavoro «sono state costruite carriere politiche»
16 ore fa:L'ira di Oliverio sul Governatore: «È arrivato Occhiuto, il salvatore della Calabria»
17 ore fa:Senza Sibari-Co-Ro addio anche alla Rossano-Crotone: l'appello di Tavernise
13 ore fa:Circuito Felice Nazzaro: vincono Renna e Balsamo
19 ore fa:Vicenda Baker Hughes ancora al palo: mancano concertazione e idee chiare sull'allocazione
15 ore fa:Campagna elettorale Corigliano-Rossano, Smurra: «Elevare la qualità del confronto»
15 ore fa:Sbanda e finisce fuori strada, paura sulla statale 106
20 ore fa:Cariati, il consiglio comunale approva il il rendiconto della gestione per l’esercizio 2023
14 ore fa:A Corigliano-Rossano si produce uno dei mieli più buoni al mondo: grazie alle api e alle clementine
15 ore fa:Rapani contro i 5 stelle: «Fallimento fatto di ipocrisia e incapacità»

Co-Ro, i Lions Corigliano-Thurium donano cartellonistica direzionale

2 minuti di lettura

CORIGLIANO-ROSSANO - Il Lions Club Corigliano-Thurium ha donato all'Amministrazione Comunale tre cartelloni segnaletici verticali nel centro storico di Corigliano, con lo scopo di accompagnare il percorso in uscita dal Castello Ducale. La donazione è stata proposta nell'ambito del cosiddetto "wayfinding", che si occupa della visione complessiva dell'orientamento all'interno di un luogo. Il progetto di infografica è inserito tra le attività sociali del club volte alla valorizzazione del patrimonio culturale e del territorio e nasce dalla volontà di fornire ai visitatori e turisti le informazioni necessarie e di guidarli, in particolare, nel tratto stradale che dal Castello Ducale si snoda fino all'uscita dal centro storico.

Molto spesso le infografiche di "wayfinding" sono necessarie ai visitatori che rischiano di perdersi nel dedalo di vicoli e viuzze, soprattutto, in automobile, e quindi sono scoraggiati dal visitare i centri storici più antichi che invece meritano una attenzione ed una cura persistente per essere valorizzati nella maniera che meritano.

L'atto formale di donazione è avvenuto in occasione della giornata mondiale dei Lions Club, dedicata alla Solidarietà Senza Confini, sabato 13 aprile, con una cerimonia alla presenza del direttivo del Lions Club Corigliano-Thurium, diretto da Donatella Caliò e dal vicesindaco Maria Salimbeni.

«Il nostro progetto è stato possibile grazie alla condivisione e al sostegno dell'amministrazione comunale che da subito ha apprezzato il nostro progetto e ci ha consentito di realizzarlo - ha dichiarato la presidente dei Lions Club Corigliano-Thurium, Donatella Caliò - È doveroso, dunque, un ringraziamento sentito da parte dell'intero Club Corigliano-Thurium e mio personale, all'amministrazione sempre pronta forme collaborative con le associazioni, soprattutto al vicesindaco Maria Salimbeni, nonché anche Tonino Uva, referente progetto De.Co.Ro e ufficio beni comuni, che ha seguito la parte concreta per la realizzazione del progetto». Caliò ha sottolineato la volontà del Lions di Corigliano-Thurium di essere cittadinanza attiva soprattutto in linea con i valori internazionali dell'organizzazione.

Il vicensindaco Maria Salimbeni ha ringraziato per la tenacia e l'impegno quotidiano con cui questo progetto è diventato realtà e di come faccia parte di quello strumento dei patti di collaborazione, dedicato alle associazioni e alla cittadinanza attiva che l'amministrazione sostiene sin dal suo insediamento.

«Si tratta dello strumento che permette ai cittadini attivi, a chiunque, in particolare associazioni, di prenderci cura dei beni comuni, che son tanti all'interno della città - ha dichiarato il vicesindaco Salimbeni - Anche questo, un gesto da parte del Lions di prendersi cura di un territorio, in particolare il centro storico di Corigliano, che ha bisogno di tante cose. Ha bisogno, intanto, di una rinascita per scelte che sono state compiute negli anni passati e parliamo degli anni 80. Di fatto si sono spostati in molti, quindi il centro storico adesso è come un bellissimo principe, un tesoro e noi dobbiamo prendercene cura. Questo è un segno tangibile, per cui vi ringrazio, in una giornata speciale per il Lions, un segno intanto di affetto verso il centro storico, verso la città e in particolare rivolto ai visitatori della città, compresi quei cittadini che magari non ci sono mai venuti».

Luigia Marra
Autore: Luigia Marra

Mi sono diplomata al Liceo Classico San Nilo di Rossano, conseguo la laurea in Lettere e Beni Culturali e successivamente la magistrale in Filologia Moderna presso Università della Calabria. Amo ascoltare ed osservare attentamente la realtà di tutti i giorni. Molto caotica e confusionaria, ma ricca di storie, avvenimenti e notizie che meritano di essere raccontate.