10 ore fa:La Vignetta dell'Eco
16 ore fa:I Marcatori Identitari Distintivi come esperienza turistica competitiva
11 ore fa:Le ali a Crotone, aspettando un sussulto dei nostri territori
13 ore fa:Prossimamente in libreria il nuovo libro di Carlino: “Rossano e il suo Codex nella Letteratura”
14 ore fa:La Regione Calabria applica per la prima volta la legge che regolamenta le Lobby
10 ore fa:Verso le aziende agricole digitali anche nella Sila Greca
16 ore fa:Cariati, al vaglio le candidature per la Commissione per le Pari Opportunità e Politiche di genere
15 ore fa:Nell’oasi di pace e relax Barbieri torna il format ‘Na birra nell'orto
14 ore fa:Domani al Castello Flotta l'evento “La musica una compagna per tutta la vita”
15 ore fa:Sanità precaria, il grido di allarme di Corigliano-Rossano Pulita

VOLLEY - Trofeo delle Regioni: tra i convocati anche Luca Vinci e Giampiero Morrone

1 minuti di lettura

CORIGLIANO-ROSSANO - Il Trofeo delle Regioni vedrà in campo due tesserati della Corigliano Volley. Ad annunciarlo è la stessa società sportiva che in una nota dichiara: «I convocati dalla selezione rappresentante la Calabria per l'importante kermesse nazionale sono Luca Vinci e Giampiero Morrone, entrambi classe 2008. Un riconoscimento per la società e per i giovani atleti, una vetrina per due giocatori che nelle squadre di Serie D ed under 17 non si sono mai risparmiati. Una doppia competizione affrontata da entrambi con entusiasmo e tanta voglia di migliorare, allenamenti e partite sempre con l'attenzione per i dettagli e con grande concentrazione».

«Quando i nostri giovani si mettono in mostra - ha dichiarato il presidente Gennaro Cilento - è sempre per tutti noi un momento altamente gratificante. Si tratta di due ragazzi che hanno sempre affrontato gli impegni in palestra con grande maturità. Un grosso in bocca al lupo da tutti noi».

«Questi ragazzi - ha aggiunto il Ds Pino De Patto - fanno parte di un gruppo che ha lavorato tanto. Divertimento, ma anche impegno e voglia di fare bene. Non bisogna assolutamente creare false illusioni, ma confrontarsi in un contesto nazionale è certamente un momento di confronto e di crescita. Sono certo che i nostri atleti si faranno valere, un grande in bocca al lupo alle nostre rappresentative e ai loro validi coach».

Rita Rizzuti
Autore: Rita Rizzuti

Nata nel 1994, laureata in Scienze Filosofiche, ho studiato Editoria e Marketing Digitale. Amo leggere e tutto ciò che riguarda la parola e il linguaggio. Le profonde questioni umane mi affascinano e mi tormentano. Difendo sempre le mie idee.