7 ore fa:La donna vittima e carnefice, custode e combattente della 'ndrangheta. Longobucco si apre alla cultura della consapevolezza - VIDEO
3 ore fa:Comunicazione da tifoserie
12 ore fa:Vaccarizzo Albanese: scopriamone i riferimenti geografici, le origini e la demografia
11 ore fa:Progetto Sibari, a Papasso il premio internazionale del Mediterraneo
6 ore fa:In ricordo di Armando Gammetta, il prof che amava la conoscenza, la cultura, il dialogo, la riflessione e l’ascolto
4 ore fa:Colletta alimentare, il grande cuore di Castrovillari: raccolte oltre 5 tonnellate di alimenti
5 ore fa:Tagliaferro e Amarelli insieme per un panettone in edizione limitata con i sapori della Sibaritide
13 ore fa:Nell'Arbëria iniziano le celebrazioni per festeggiare l'indipendenza dell'Albania
12 ore fa:VOLLEY MASCHILE - Pallavolo Rossano padroneggia il campo: una vittoria senza discussione!
4 ore fa:L’Onda bianca all'istituto Wojtyla di Castrovillari contro la violenza verso le donne

VOLLEY MASCHILE - 3-1 per Pallavolo Rossano verso la New Tech Pallavolo Milani

1 minuti di lettura

CORIGLIANO-ROSSANO - Un po’ più difficile del previsto la gara valevole per il settimo turno del campionato di Serie C Maschile per la Perla di Calabria Pallavolo Rossano Asd. Impegnata al Palazzetto dello Sport “Pala Europa” di Rende, i ragazzi di John Serpa hanno regolato per 3-1 la New Tech Pallavolo Milani, conquistando tre punti fondamentali per la classifica, ed è questo ciò che conta.

I rendesi mettono in campo Antonino Merenzio e Daniele Perri al centro, Giacomo Totera e Cristian Martire in diagonale, Andrea Bonanno e Manuel Pedicone ai lati, Manuel Femia libero. John Serpa risponde con Giuseppe Caracciolo palleggiatore, Antonio Buracci opposto, Francesco De Simone e Mario De Vincenti centrali, Antonio Godino e Simone Lioi martelli, Andrea Graziano libero.

Buono l’avvio dei gialloblù nel primo set: i ragazzi di John Serpa prendono subito il largo con autorità e passano a condurre con ampio margine di vantaggio, che si mantiene sino alla fine, con un confortante 25-16. Nel corso del set, spazio a Luigi Zangaro, Mariopio Ruffo e Gabriele Graziano.

La seconda frazione ricalca fedelmente la prima, almeno nel risultato: dopo una prima parte giocata all’insegna dell’equilibrio sino al 7 pari, i leoni bizantini fanno ancora una volta il vuoto, con un finale di 25-17. Anche nel corso di questo set entrano gli stessi atleti della frazione precedente.

Nel terzo parziale Jhon Serpa manda in campo dall’inizio Luigi Zangaro e Mariopio Ruffo, ma il set vede una decisa reazione della Milani: i locali passano in vantaggio per 11-8 e mantengono i punti di vantaggio sino al 19-16. Cerca di recuperare Rossano ma è il Rende a vincere per 25-23. Nel corso del set spazio per Simone Lioi.

Ormai il match sembra incamminarsi sui binari di un maggiore equilibrio, e così gli jonici, tornati alla formazione iniziale, partono comunque meglio, con un vantaggio di 15-11. La compagine di Lorenzo Salerno però non sì dà per vinta e nel finale riesce a mettere i conti in equilibrio. Ma la zampata finale è della Perla di Calabria Pallavolo Rossano, che chiude ai vantaggi per 27-25.

Con questa vittoria i leoni bizantini conquistano tre punti fondamentali per l’avvicinamento alle zone alte della graduatoria, considerato che i prossimi impegni non appaiono - almeno sulla carta - proibitivi. 

Veronica Gradilone
Autore: Veronica Gradilone

25 anni. Laureata in scienze della comunicazione. Laureanda magistrale in comunicazione e tecnologie dell’informazione. Mi piace raccontare le storie, non mi piace raccontare la mia