12 ore fa:Corigliano-Rossano, «per il piano spiaggia, siamo all'anno zero» secondo Lefosse (Azione)
14 ore fa:Covid, oggi 11 casi in provincia: 9 sono solo a Corigliano-Rossano
13 ore fa:«Opportuna la chiusura temporanea di tutte le scuole» secondo l’Unità di crisi regionale
15 ore fa: Molinaro (Lega): «Sul pacchetto giovani PSR, 1200 giovani in ostaggio della burocrazia»
15 ore fa:Mormanno: sopralluogo di La Regina, si lavora per rilanciare il Minervini
15 ore fa:S. Lorenzo del Vallo, sequestrati 13 quintali di prodotti di panificazione e pasta fresca
15 ore fa:Corigliano-Rossano: partono i lavori per la scuola di Nubrica
15 ore fa:Calabria, «necessaria l’apertura di un centro per i Disturbi del Comportamento Alimentare»
13 ore fa:Bruno Bossio (Pd): «Modificare lo statuto del partito e prevedere vice di genere diverso dal segretario»
14 ore fa:Covid, il presidente della Calabria ha chiesto una verifica sulle varianti del virus

Calcio, serie D: Continua il tour de force del Castrovillari

1 minuti di lettura

Un mese senza vittorie con due pareggi e quattro sconfitte. Non è un momento particolarmente positivo per il Castrovillari, reduce dal pari esterno sul campo del Dattilo, che permette comunque di rompere la striscia di due sconfitte consecutive. L'undici del Pollino ha ottenuto, quindi, un risultato che lo stesso Franceschini ha salutato con soddisfazione. Sul rendimento del "Castro", certamente, pesano le assenze, ma anche i rinvii causati dall'emergenza Covid ed i conseguenti recuperi: circostanze queste che hanno costretto la squadra a non giocare anche per 3 settimane e, successivamente, a disputare tre partite in otto giorni.

Nonostante tutto, il Castrovillari si mantiene nel gruppo di squadre che lotteranno fino in fondo per la salvezza. Impossibile dare una valutazione sulla classifica con tante gare da recuperare, ma i 17 punti raccolti in 15 partite sono un buon bottino, che, con il tempo, però, dovrà e potrà essere migliorato.

Il calendario, in questo momento, non facilita il lavoro del tecnico: i lupi del Pollino, infatti, dovranno giocare, ancora una volta, a distanza di tre giorni. Mercoledì, infatti, è in programma un turno infrasettimanale ed il Castrovillari sfiderà al "Mimmo Rende" il Paternò; domenica prossima, poi, la trasferta sul campo del Santa Maria Cilento.

Ancora poco tempo per allenarsi, dunque, e per recuperare uomini in un campionato che è sempre di più una corsa ad ostacoli.

Il pensiero, adesso, è al match contro il Paternò. Proprio contro i siciliani, nel match di andata, il Castrovillari ha ottenuto la prima vittoria in campionato. L'obiettivo non possono che essere i tre punti.

Paola Chiodi
Autore: Paola Chiodi

Curiosa, solare e precisa. Laureata in Comunicazione e Dams all'Università della Calabria, ha perfezionato gli studi con un Master in Giornalismo e Comunicazione insieme alle più grandi firme del panorama nazionale. Dal copywriting e la comunicazione per il web è entrata da subito nel mondo del giornalismo televisivo, come inviata e conduttrice di format, speciali e servizi. Si occupa di eventi culturali, per i quali è responsabile dell'ufficio stampa e cura la comunicazione istituzionale di associazioni e confederazioni nazionali. La sua più grande passione è l’arte, ma adora anche il vintage e il teatro (dalla commedia all’opera).