4 ore fa:«I centri storici di Corigliano e Rossano sono in condizioni pietose»
2 ore fa:A Castrovillari "buona la prima" per il Pollicino Book Fest
42 minuti fa:Al via i lavori del plesso "Faggiano" nel centro storico di Cariati
5 ore fa:Urbact, Corigliano-Rossano protagonista del programma europeo City-to-City Exchanges
1 ora fa:Al Polo Liceale di Rossano in scena lavori teatrali del Progetto "Staging Europe: This is us. We. Our past. Our future"
12 minuti fa:Parte la III edizione di Πatir "Mediterraneo: culture, scambi, immaginari"
14 ore fa:Incidente alle porte di Vaccarizzo: coinvolto il Sindaco Pomillo, trasferito in ospedale
3 ore fa:Ripiomba l'inverno nella Calabria del nord-est. E sarà così fino a maggio
1 ora fa:Aborto, Scutellà (M5s): «Il governo Meloni si allinea ai più retrogradi e conservatori governi di destra europei»
2 ore fa:Attentati alle attività commerciali di Sibari, Papasso chiede un presidio fisso di forze dell’ordine

Elettrificazione linea jonica, l'appalto per la tratta Sibari-Crotone previsto entro fine febbraio

1 minuti di lettura

ROMA - Il senatore Ernesto Rapani ha tenuto un incontro di alto livello con il vice ministro del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Galeazzo Bignami insieme a dirigenti di rilievo per discutere degli investimenti programmati per l'elettrificazione della tratta Jonica. Il confronto si è rivelato fondamentale per fare il punto della situazione sui prossimi passi riguardanti questa importante infrastruttura.

Il parlamentare ha ottenuto rassicurazioni concrete riguardo all'avanzamento dei lavori. È emerso che l'appalto per la tratta Sibari-Crotone è previsto essere aggiudicato entro la fine del mese di febbraio, mentre per la tratta Catanzaro-Lamezia si prevede un'aggiudicazione entro il mese di marzo. Per quanto riguarda la tratta Crotone-Catanzaro, è attualmente in corso l'istruttoria per la valutazione delle offerte, dimostrando un progresso tangibile verso l'elettrificazione completa della linea.

Queste garanzie rappresentano un passo significativo verso il potenziamento e l'ammodernamento dell’infrastruttura ferroviaria della tratta ionica. L'elettrificazione non solo migliorerà l'efficienza e la sostenibilità del trasporto pubblico, ma avrà anche un impatto positivo sull'ambiente, riducendo le emissioni nocive e contribuendo alla lotta contro il cambiamento climatico.

Il senatore Rapani ha sottolineato l'importanza strategica di questi investimenti per lo sviluppo economico e sociale della regione. Ha inoltre espresso la sua soddisfazione per il sostegno e l'impegno mostrato dal governo nell'affrontare questa importante questione infrastrutturale. «Finalmente si inizia a intravedere un poco di luce in fondo al tunnel.  Questi interventi dovranno essere completati entro maggio del 2026, in linea con i fondi del PNRR. Ritengo che sia un buon risultato per il territorio».

Il senatore ha rimarcato l'importanza strategica dell'elettrificazione, affermando: «Avere l'elettrificazione che da Sibari va a Crotone ci dà la possibilità di raggiungere con un treno l'aeroporto di Crotone. Questo potrebbe finalmente permettere a Crotone di decollare, portando circa 200.000 abitanti dell'alto Ionio su Crotone, potenzialmente garantendo il funzionamento dell'aeroporto. Inoltre, ha continuato il senatore, con l'elettrificazione che arriverà fino a Lamezia Terme, da questa zona saremo in grado di raggiungere anche l'aeroporto di Lamezia Terme utilizzando il treno. Penso che questo sia un ottimo risultato. Finalmente questo territorio potrà iniziare a uscire dall'isolamento e potremo procedere con il potenziamento della linea che da Sibari va verso Taranto e Paola».

L'incontro si è concluso con l'ottimismo per il futuro delle infrastrutture ferroviarie  e con la conferma che il governo sta lavorando attivamente per garantire la realizzazione tempestiva di questi dei progetti in cantiere.
 

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.