3 ore fa:Il “Movimento per la Vita” di Co-Ro compie 36 anni: da marzo diversi appuntamenti per celebrare l’evento
11 minuti fa:Da tre anni la stessa storia: cancelli di Bucita chiusi e lo spauracchio di una nuova emergenza rifiuti alle porte
1 ora fa:Da Cassano un appello per rilanciare e potenziare la rete oncologia territoriale
16 ore fa:Cariati, studenti in piazza per ricordare l’Olocausto e allontanare ogni forma di discriminazione
1 ora fa:Truffe online, poche e semplici regole per evitare spiacevoli sorprese e salvaguardare il nostro conto
3 ore fa:Mensa a Co-Ro, per il sindaco «il benessere degli studenti è al primo posto» e revoca il servizio in atto
2 ore fa:«Rilanciare la sede Inrca di Cosenza» è l’appello di Loizzo (Lega) al presidente Occhiuto
2 ore fa:Situazione grave nella Sanità calabrese, “De Magistris Presidente” appoggia lo sciopero dell’Usb
4 ore fa:Nasce la Confederazione Pasticceri italiani Calabria: «Una bella e dolce realtà»
31 minuti fa:Discarica Scala Coeli, veto della Ferrara: «Nessun ampliamento senza Green New Deal»

Co-Ro, quarantena (e revoche) da oggi saranno notificate via Sms

1 minuti di lettura

CORIGLIANO-ROSSANO - La Calabria deve adeguarsi ai tempi anche nella gestione della pandemia, per questa ragione nelle scorse ore ho convocato una riunione con il Centro Operativo Comunale di Protezione Civile, il Dirigente del Settore Affari Generali ed i vertici del Dipartimento di Prevenzione dell'Azienda Sanitaria Provinciale per discutere della procedura di messa in quarantena anche alla luce delle fisiologiche difficoltà di questi giorni.

In assenza di disposizioni regionali, a seguito di questa riunione ho deciso di emanare un'ordinanza che, nella nostra città, modifica le modalità di comunicazione delle quarantene (e relative revoche) adeguandosi ai sistemi in vigore in quasi tutti gli altri territori italiani già dalle prime fasi della pandemia. In molte regioni, infatti, l'ente comunale non viene minimamente coinvolto nella gestione delle disposizioni di isolamento, che vengono comunicate direttamente dalle aziende sanitarie locali e spesso mediante semplici e-mail o sms, usufruendo evidentemente di sistemi digitalizzati di cui le nostre istituzioni sanitarie non sono ancora munite.

In Calabria, invece, ogni comune riceve le disposizioni di quarantena e di revoca prodotte dagli uffici competenti delle ASP, i quali si fanno carico di emanare una apposita ordinanza che va poi notificata mediante il servizio di notifica tradizionale.

Già con l'ordinanza Sindacale n.42 del 2 aprile 2021 ero intervenuto cercando di ammodernare il sistema di notifica delle disposizioni, ammettendo la possibilità di comunicare le revoche anche mediante posta elettronica velocizzando quindi alcune fasi della procedura gestita dai servizi comunali, ma continuando a registrare discrasie.

Di concerto con il Dipartimento Prevenzione, in queste ore sarà attuato un diverso protocollo di comunicazione tra gli uffici sanitari ed il Centro Operativo della Protezione Civile, basato esclusivamente su dati elettronici.

Con l'ordinanza di oggi -12 gennaio 2022 - n. 3, abbiamo ulteriormente modificato questo processo, stabilendo che sul territorio comunale le disposizioni di quarantena e di revoca relative al Covid-19 saranno comunicate dal Centro Operativo Comunale mediante SMS, adeguandoci quindi a sistemi già abbondantemente utilizzati nel resto del Paese, sia per la gestione delle comunicazioni relative alla fase pandemica, ma anche per comunicazioni ordinarie.

Si tratta della prima ordinanza in Calabria che va in questa direzione, un atto che ritengo necessario per adeguare il nostro Comune alla efficienza di altri territori italiani e, più in generale, per provare ad indirizzare anche le istituzioni extra-comunali in tal senso, convinto che sia necessario limitare al massimo i tanti disagi generali già causati dalla pandemia.

L'ordinanza ha efficacia immediata; tale modalità di comunicazione sarà attuata progressivamente per consentirne la corretta applicazione. Da questo punto di vista, ovviamente, è necessario che i cittadini che si sottopongono a tampone in uno dei luoghi stabiliti dalle disposizioni regionali (Asp, Farmacie, Laboratori, Medici ecc.) forniscano recapiti corretti.

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.