1 ora fa:Arrestato il marocchino che "molestava" i commercianti di Corigliano scalo
54 minuti fa:La montagna calabrese da far rifiorire
4 ore fa:“Dante e il linguaggio dell’accoglienza”: convegno al Liceo Classico “G. Colosimo” di Co-Ro
3 ore fa:Statale 106, Tavernise (M5S): «Sì alle nuove proposte progettuali di Anas»
1 ora fa:Cosenza, al via l'undicesima edizione della Settimana della cultura calabrese
15 ore fa:Innovazione digitale, a Corigliano-Rossano già disponibili i certificati anagrafici on-line
4 ore fa:“Dante e il linguaggio dell’accoglienza”: convegno al Liceo Classico “G. Colosimo” di Co-Ro
16 ore fa:Sindacato lavoratori poste della Cisl di Cosenza: Confermato Benvenuto come segretario
3 ore fa:«Per le sfide del Piano Nazionale non bisogna pensare “al proprio orticello”. Basta dichiarazioni sterili»
2 ore fa:Sindacati: «Cambiare la legge di bilancio per lo sviluppo del territorio». Assemblea a Cosenza

Il Castro potrà iscriversi in serie D. La fata turchina è una società partecipata

1 minuti di lettura

CASTROVILLARI - Come nelle migliori favole, quando il tempo sta per scadere e sembra non esserci una soluzione al problema, arriva un deus ex machina a rimediare.

Succede la stessa cosa anche al Castrovillari calcio che, dopo una stagione faticosa e l’addio del presidente Di Dieco, sembrava non riuscisse ad iscriversi al campionato di serie D, il cui termine di scadenza è fissato per il 22 luglio. Un’opportunità che sembrava non potesse essere sfruttata dai lupi che, dopo l’addio del presidente Di Dieco, devono ancora riequilibrare l’assetto societario. Ma ecco che arriva la fata turchina: una società partecipata trasmetterà le somme necessarie per l’iscrizione al campionato.

Una corsa contro il tempo ma che ha raggiunto il traguardo sperato. La società in questione ha ufficialmente versato il necessario per le garanzie fideiussorie e, nello stesso giorno, il Consiglio Direttivo della Polisportiva, all’unanimità, ha deliberato il pagamento della quota d’iscrizione al prossimo Campionato di Calcio. I documenti saranno consegnati al delegato della ASD Castrovillari Calcio, Mimmo Vacca, per procedere all’iscrizione della Squadra alla Stagione 2021/2022.

“Un bel risultato - ha dichiarato il sindaco della città, Domenico Lo Polito - raggiunto in sinergia tra Comune, Società Partecipata e Polisportiva che rilanciano, con questo gesto teso per la continuazione di una bella avventura, il significato di comunità. Ora si chiede il massimo impegno di tutti - aggiunge il primo cittadino - imprenditori, appassionati e tifosi dovranno stare vicino ai colori rossoneri ed agli Enti che hanno lavorato per salvare il Castrovillari calcio che quest’anno ha compiuto pure il secolo di vita”.

Tutto è bene quel che finisce bene, quindi. Ma la favola, lo sperano i tifosi del Castro, deve ancora iniziare.

Paola Chiodi
Autore: Paola Chiodi

Curiosa, solare e precisa. Laureata in Comunicazione e Dams all'Università della Calabria, ha perfezionato gli studi con un Master in Giornalismo e Comunicazione insieme alle più grandi firme del panorama nazionale. Dal copywriting e la comunicazione per il web è entrata da subito nel mondo del giornalismo televisivo, come inviata e conduttrice di format, speciali e servizi. Si occupa di eventi culturali, per i quali è responsabile dell'ufficio stampa e cura la comunicazione istituzionale di associazioni e confederazioni nazionali. La sua più grande passione è l’arte, ma adora anche il vintage e il teatro (dalla commedia all’opera).