8 ore fa:Stasi: «Graziano parla di una sanità che esiste solo nella sua testa»
3 ore fa:Si è insediato il nuovo Prefetto di Cosenza Rosa Maria Padovano
8 ore fa:Il Comprensivo di Crosia primo in Italia alla richiesta di finanziamento per mobilità discenti e personale dell'Istruzione
2 ore fa:Il comune di Civita si unisce al cordoglio per la perdita di Lorenzo Francomano
6 ore fa:Gettate le basi per la collaborazione tra il Palma e la Biblioteca “Carmine De Luca”
7 ore fa:Autonomia Differenziata, in Calabria nasce il coordinamento per il referendum
3 ore fa:Un Biologo alla guida del Polo Liceale di Rossano
4 ore fa:Il convegno su Autonomia Differenziata tra il ravvedimento di Occhiuto e l'assenza dei sindaci calabresi
5 ore fa:Nefrologia, Sapia rilancia: «L'Asp bandisca un concorso per potenziare l'organico»
5 ore fa:Tutta la Calabria del nord-est in preda alle fiamme: incendi da Oriolo a Paludi

Il Consiglio Provinciale approva Rendiconto di Gestione 2017

2 minuti di lettura
Il Consiglio Provinciale ha approvato questa mattina all'unanimità, il Rendiconto della gestione per l’anno 2017. A relazionare sul punto il Presidente Franco Iacucci, che ha in primo luogo sottolineato gli sforzi e il buon lavoro degli Uffici che hanno consentito all’Ente di gestire circa settanta milioni di euro per interventi finalizzati sulla viabilità e l’edilizia scolastica:"Ventiquattro milioni di euro di finanziamenti sul bando regionale per l’edilizia scolastica per il Telesio e Scorza di Cosenza, il Fermi di Castrovillari. Testimonianza tangibile di un impegno a tutto tondo per le scuole e di una scelta politica precisa in direzione della sicurezza dei nostri giovani». Ha puntualizzato il Presidente, per il quale non meno impegnativi sono stati gli interventi sulla viabilità. Tuttavia, il Presidente Iacucci - pur riconoscendo che quella di Cosenza è una delle Province che sta meno peggio di altre. Non ha nascosto le difficoltà oggettive che l’Ente vive da più tempo. Legate ai pesanti tagli di finanza pubblica operati dal Governo: «I tagli imposti dai decreti Spending Review hanno raggiunto livelli insostenibili. Per il triennio 2011 -2015 ammontano a quasi 71 milioni di euro, cui vanno ad aggiungersi circa 12 milioni per l’anno 2016. E in uno scenario così peggiorato, per la Provincia è stato significativamente difficile mantenere il pareggio finanziario.
CONSIGLIO PROVINCIALE: LA SURROGA TRA SCARCELLO E RUSSO
Una situazione che per Franco Iacucci determina una grave difficoltà di cassa che alla lunga non può reggere. Soprattutto in relazione al rapporto con le nostre piccole aziende alle quali non possiamo garantire il pagamento dei crediti. Pur non dimenticando che si sta garantendo il pagamento degli stipendi ai dipendenti e che è stata restituita dignità e certezza del rapporto di lavoro a 14 dipendenti precari operanti nel settore viabilità, stabilizzati da poco. «L’auspicio è che l’Assemblea dell’UPI di fine giugno, con la presenza del Governo, possa dare risposte precise alle Province italiane e quindi anche alla nostra», ha concluso il Presidente. Deciso e puntuale, poi, l’intervento di Marco Ambrogio che, da Presidente della Commissione Bilancio, ha stigmatizzato la Riforma Delrio rea di aver lasciato gli Enti intermedi in balia delle onde: «quei tagli hanno un nome e un cognome», ha tuonato il Consigliere Provinciale. Rinnovando l’invito all’unità per una battaglia a favore dell’Ente. Perché «non ci sono più le condizioni per soprassedere a certe situazioni e a questo proposito anche la partita con la Regione Calabria va chiusa in relazione ai crediti vantati per il Palazzo di Vaglio Lise, il Mercato del Lavoro, il trasferimento dei mutui». All’esame del Consiglio Provinciale, inoltre, la surroga del Consigliere Vincenzo Scarcello - decaduto a seguito dell’unione dei Comuni di Corigliano e Rossano - con il Consigliere Antonio Russo. In aula le parole di ringraziamento e di stima del Presidente Iacucci nei confronti dell’amico Scarcello, seguite da un lungo applauso. Oltre al benvenuto per il neo Consigliere Russo. L’Assise ha infine esaminato e approvato all’unanimità tutti gli altri punti all’Ordine del giorno.
Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.